Che cos’è un dominio ? Definizione e uso

Con il termine dominio o nome di dominio viene indicato il nome (solitamente composto da lettere e numeri)posto tra www. e il successivo punto seguito da un estensione (.it .com .net .org .eu) ed è usato per richiamare in modo univoco un sito web.

esempio: www.nomedeltuodominio.it

 

Possiamo affermare che un sito web risiede in un server che può essere richiamato con un numero univoco, il cosidetto indirizzo IP che permette al tuo browser di richiamare una pagina web. Per facilitare la navigazione web è stato inventato il DNS (Domain Name System) che risolve il nome a dominio in una sequenza di numeri (indirizzo IP).

Questo perché gli utenti reali non hanno difficoltà a memorizzare una sequenza di numeri in quanto sono difficili da ricordare ed è inoltre molto facile inserirli in modo sbagliato. Nel richiamare un sito si è quindi preferito un altro metodo di reindirizzamento: il dominio.

Che cos'è un dominio ? Scopri come scegliere quello giusto! Condividi il Tweet

Vi consigliamo la visione del seguente video realizzato dal CNR di Pisa che illustra alcuni concetti e definizioni legati al nome di dominio.

Struttura del nome di dominio 

Per capire come funziona un nome a dominio dobbiamo comprendere la sua struttura:

Sfatiamo una volta per tutte il significato di dominio di primo secondo e terzo livello: contando da destra.

PRIMO LIVELLO        –> Il dominio di primo livello è l’estensione, il .it o il .com tanto per intenderci.

SECONDO LIVELLO  –> il nome che identifica il tuo progetto ed è la parte più importante ( nome-del-tuo-sito.it ).

TERZO LIVELLO        –> puoi acquistare un terzo livello se possiedi il secondo livello ( promo.nome-del-tuo-sito.it )

PREFISSO WEB         –> www. Uguale per tutti, serve a navigare verso un sito web (www = world wide web)

Tu devi acquistare quello di secondo livello, ovvero la parola che identifica il tuo progetto. La scelta è soggettiva, puoi per esempio scegliere il tuo nome e cognome nel caso di un blog personale, o il nome della tua attività commerciale, o magari ( con un ottica SEO ) scegliere il nome di dominio che contenga almeno una parola chiave importante per il tuo settore.

(es. noi abbiamo scelto preventivo-siti-web.it perché ci da un vantaggio notevole in termini di posizionamento con le ricerche legate a questa parola chiave di ricerca).

Nel caso di www.paperswebdesign.com  abbiamo: www. (world wide web) il prefisso utilizzato per richiamare una sito web; paperswebdesign il nome univoco che abbiamo scelto per la nostra agenzia web nel 2009, (su cui abbiamo fatto un redirect verso preventivo-siti-web.it ) ; .com chiamata comunemente estensione del dominio (in gergo anche dominio di primo livello).

Principali estensioni del dominio

Tra le generiche, le più famose sono sicuramente:

  • .it L’abbreviazione di “italia“, consigliato per promuovere aziende o prodotti italiani;
  • .com L’abbreviazione di “commerciale”, utilizzato per promuovere attività commerciali
  • .net L’abbreviazione di “network”, usato solitamente quando il .com risulta occupato;
  • .org L’abbreviazione di “organization”, identifica le organizzazione, spesso senza scopo di lucro;
  • .info L’abbreviazione di “information”, utilizzato per siti che contengono guide o manuali online;
  • .gov L’abbreviazione di “government”, utilizzato dagli enti governativi;
  • .edu L’abbreviazione di “education”, riservato ad istituzioni formative;

Come scegliere un dominio ?

La scelta del nome di dominio è una fase molto importante per il tuo sito web, in quanto potrà determinare in modo incisivo sulla possibilità che il tuo sito web abbia successo.

Questo perché il nome di dominio può influenzare il posizionamento del tuo sito web, se esso contiene parole chiavicalde” per il tuo settore, (guarda preventivo-siti-web nel nostro caso specifico), e nello stesso tempo deve essere breve e facile da ricordare. Inoltre considerate il fatto che molti dei nomi di dominio che ti potrebbero venire in mente sono stati già registrati da qualcuno prima di te.

Quanto costa e dove si acquista ?

Non esiste un prezzo fisso per l’acquisto dei domini; i costi sono variabili, dipendono dal tipo di estensione, dalla durata e ovviamente dal provider dove acquistiamo il nostro nome a dominio.

Come registrare un dominio ?

  1. Per registrare un nome a dominio verificate attraverso il seguente link se il domino da voi scelto è ancora libero.
  2. Scegliete un hosting affidabile come SiteGround (i nostri siti web sono caricati sui server di SiteGround) WpEngine o GoDaddy o Aruba azienda italiana a costi contenuti.
  3. Seguite la procedura di acquisto del provider scelto, ed inserite i dati richiesti, tra cui i vostri dati personali e codice fiscale, una vostra mail, e una partita iva nel caso di registrazione a carico di aziende.
  4. Accedete al pannello di controllo  (Cpanel) del vostro hosting per gestire tutte le funzionalità selezionate durante la fase di acquisto (database MySql, redirect, gestione mail, backup ecc).

Approfondimento: Come scegliere l’hosting ideale per il tuo progetto web ?

Hai già scelto il tuo dominio ?

Se vuoi una consulenza sulla scelta del nome di dominio, possiamo darti qualche idea che potrebbe fare differenza. Lasciaci un commento qui e ti risponderemo con piacere.

Che cos’è un dominio ? Definizione e uso
3.7 (73.33%) 3 votes

Roberto Iozzo
Seguimi

Roberto Iozzo

Web designer e SEO strategist at Papers Web Design
Roberto Iozzo è un web designer di 29 anni che ha fondato l'agenzia web con sede a Roma -> Papers Web Design nel 2006. Ama il proprio lavoro e la sua mission è aiutare le piccole e medie imprese a sviluppare progetti web efficaci.
Roberto Iozzo
Seguimi
Che cos’è un dominio ? Definizione e uso ultima modifica: 2017-04-04T02:06:12+00:00 da Roberto Iozzo